-jm- log

Site announcements

Posted by on January 16th, 2020 at 12:55:12, under Announcement

Leave a Comment :, , more...

L’Italia di Draghi nel panico: blocca i vaccini AZ *e* chiude mezzo Paese

Posted by on March 16th, 2021 at 9:19:50, under Miscellanea

Ieri è successo l’imponderabile.
AIFA ha deciso per la sospensione immediata cautelare e temporanea dei vaccini AstraZeneca. Non da sola peraltro: anche Francia e Germania si distinguono per la sospensione, annunciata dal Presidente (F) e dal ministro della sanità (D). In Italia, in compenso, capo del governo e ministro della sanità dormono. I politici più esposti a dichiarare qualcosa sono stati i governatori regionali. L’unico che ha detto qualcosa a livello centrale è stato il presidente di AIFA (agenzia italiana del farmaco).
I numeri sottostanti sono bassi: su tante dosi gli effetti collaterali gravi sono pochi. E’ vero che un certo tipo di trombosi è aumentato otto volte rispetto alla popolazione generale (dati tedeschi), ma si tratta pur sempre di due gatti. Merita studio sicuramente, la sospensione qui pare esagerata, il classico eccesso di prudenza che può fare più danni che benefici.

Che dire? Il vaccino non rende immortali, ci saranno sempre tanti morti con vaccino, di cui sarà da provare la causazione con autopsie.
Anzi, un giorno lontano tutta questa umanità spaventata dalla morte finirà per decedere, come tutti i suoi antenati, e solo una minima parte di essi finirà sul tavolo settorio. Per tutti gli altri sarà scritta una causa di morte a buonsenso e fine.

Ma i politici poco capaci, capitanati da uno che sta dimostrando imponenti lacune, non sono spaventati solo dai morti con il vaccino.

L’epidemia cammina, soprattutto nelle regioni a più alta densità abitativa, continuano a morire circa 300 – 400 persone al giorno (in gran parte anziani non vaccinati o persone con condizioni preesistenti), gli ospedali si riempiono, le proiezioni parlano di un probabile aumento dei decessi con picco pasquale. Sarà una montagna? Sarà una collina? A ora non si sa.

Quindi? La stessa gente dell’anno scorso usa gli stessi rimedi: chiusure pesanti.

Servono? Di certo sono utili a disintegrare l’economia, a dare il colpo di grazia al turismo e alla ristorazione, a punire il commercio, a spedire altre persone dallo psichiatra se va bene, nel sepolcro altrimenti.

Si chiama eccesso di prudenza, fa danni gravi, esattamente come il classico vecchietto che gira pian piano su strade a scorrimento veloce. Tantopiù che sarebbero sufficienti poche mosse (chiusura di gran parte dei posti di aggregazione al chiuso, caccia al positivo e suo isolamento in strutture apposite) per ridurre l’epidemia in modo rilevante, usando mano molto più leggera.

Leave a Comment more...

Inefficienze romane: niente stadio giallorosso

Posted by on February 27th, 2021 at 11:42:41, under 2020 government induced depression, bits of economics, engineering, italian, politics, shared, Sport, Twit

Dopo ben 3300 giorni (pari a circa un decennio) a Roma non sono stati in grado di costruire uno stadio nuovo.

La juve partì nel 2008 con la delibera di spesa, a fine dello stesso anno si demolisce il vecchio Delle Alpi e nel 2011 lo stadio nuovo era consegnato e funzionante. Gli accordi per acquisire il terreno risalivano al 2002 (diritto di superficie per 99 anni), dopo otto anni di polemiche precedenti.

(continue reading…)
Leave a Comment more...

I poteri residui dei dimissionari #Conte e Speranza

Posted by on February 4th, 2021 at 14:54:21, under 2020 government induced depression, Coronavirus crisis

Dalla mattina del 26 gennaio il governo Conte bis è in carica per gli affari correnti a seguito delle dimissioni presentate per i noti fatti.

Noi vediamo delle ordinanze firmate dal ministro della Sanità il 29 gennaio, quindi gli atti urgenti saranno certamente portati a termine fino all’insediamento del nuovo governo.
Quelli non urgenti? A rigore di logica no.

Esempio: in caso di cambiamento delle condizioni in una regione, certamente verranno presi i provvedimenti per chiudere o riaprire (dipende), a stretto giro di posta.

E’ urgente la proroga di un atto o parti dello stesso in scadenza tra undici giorni? Secondo noi no. Il nuovo governo potrebbe entrare in carica già domenica, se tutto va bene, quindi no, non è urgente. Almeno non ora.
E’ urgente un cambio di regole generale? A rigor di logica, ad ora no. Non ci sono nuove evidenze rispetto alla scorsa settimana, non ci sono fatti tali da giustificare movimenti improvvisi.

Quindi? Tutto rinviato.

Leave a Comment more...

Un discorso brutto, un solo tema: NO alle urne

Posted by on February 3rd, 2021 at 12:04:34, under 2020 government induced depression, bits of economics, politics, shared, Twit

Come da attese, l’esplorazione di Fico non ha portato grandi risultati: per via dell’arrocco del partito di maggioranza relativa, l’unica maggioranza politica possibile si è rivelata semplicemente impraticabile.

Con calma infinita, ben 5 ore e mezza dopo l’ora all’inizio stabilita, l’esploratore si è recato alla reggia che fu dei Papi a riferire. Le mani vuote.

A questo punto arriva un discorso particolarmente brutto in cui il re fa capire chiaramente una cosa: NO alle urne, a tutti i costi.

Il voto anticipato viene scartato per diverse ragioni: i documenti da presentare in europa per avere la propria quota di recovery fund (sussidi vincolati o prestiti supersenior o entrambi), la necessità dunque di un governo nel pieno dei suoi poteri, e infine la chicca.

Credo che sia giusto aggiungere una ulteriore considerazione. Ci troviamo nel pieno della pandemia, il contagio del virus è diffuso e allarmante, e se ne temono nuove ondate nelle sue varianti. Va ricordato che le elezioni non consistono soltanto nel giorno in cui ci si reca a votare ma includono molte e complesse attività precedenti per formare e presentare le candidature. Inoltre, la successiva campagna elettorale richiede inevitabilmente tanti incontri affollati, assemblee, comizi. Il ritmo frenetico elettorale è pressoché impossibile che si svolgano con i necessari distanziamenti.
In altri Paesi, in cui si è votato obbligatoriamente perché erano scadute le legislature dei parlamenti o i mandati dei presidenti, si è verificato un grave aumento dei contagi. Questo fa riflettere, pensando alle tante vittime che purtroppo continuiamo ogni giorno, anche oggi, a registrare.

Redazione ANSA. “L’appello Di Mattarella. Il Testo Integrale Del Discorso – Politica.” Agenzia ANSA, 2 Feb. 2021, 22:11, www.ansa.it/sito/notizie/politica/2021/02/02/lappello-di-mattarella.-il-testo-integrale-del-discorso-_e3bd6b82-c410-4d5a-a2d3-db9a72cf1b25.html.

Ma … in ogni fase lo Stato dovrebbe applicare dei protocolli anticontagio, tali da ridurre al minimo le probabilità di passaggio virale tra uomo e uomo. Almeno, ai privati li impone.
La campagna elettorale può essere fatta all’aperto prevalentemente, oppure a distanza. Non è la stessa cosa, certo, ma i politici hanno le TV e i social media, sanno esattamente come raggiungere i loro elettori più sperduti.

Il momento del voto – questo sì di persona – è curato con attenzione, con gel idroalcolico, maschere obbligatorie. Qualcuno fa il furbo? La polizia è lì, e ci sono precedenti. Il sistema è stato collaudato a settembre, con opportuni adattamenti si può mettere a punto per combattere anche le varianti più aggressive.

Infine, più in là, l’annuncio dell’uomo della provvidenza. Draghi, che dovrebbe far digerire ai 5 stelle, al PD, alla Lega e a Renzi quale programma? La cancellazione di questi anni di governi Conte? Ci staranno? Sicuri? E Berlusconi? Che dirà?

Draghi è bravo e preparato ma … sicuri che sia quanto serve al Paese in questo momento? e soprattutto: svanita la minaccia delle elezioni anticipate, garantita la permanenza sugli scranni – salvo improvvisi colpi di scena – fino al 2022, che succederà?

Nessuna Finanziaria passa se il Parlamento, questo Parlamento, non vuole.

Lo stesso Draghi potrebbe non avere i numeri, se non obbedisce ai diktat di Lega *o* 5 stelle (fatte salve frammentazioni dei gruppi in oggetto). Rischia di fare un governo di minoranza peggio di Conte, e rischia anche di dare molto fiato alle opposizioni future al minimo errore.

Perché la situazione è estremamente delicata e nessuno ufficialmente sa cosa hanno lasciato questi qua dentro l’armadio o sotto il tappeto.

Leave a Comment more...

Gamestop ($GME), finirà malissimo

Posted by on February 2nd, 2021 at 14:49:57, under bits of economics, italian

Situazione molto delicata, da diversi punti di vista.

Partiamo da quello finanziario: gli acquisti sfrenati dei giorni scorsi, con l’obiettivo di un short squeeze, hanno creato un forte disallinemento tra la realtà – fatta di bilanci brutti e di un business pesantemente colpito dai lockdown – e la quotazione borsistica. Sul medio – lungo periodo le cose tenderanno a convergere, producendo quindi un crollo importante del titolo, se non addirittura una sua sospensione a tempo indeterminato. Nel primo caso avremo perdite imponenti per chi sarà rimasto dentro. Nel secondo avremo titoli con valore nominale X ma di fatto pezzi di carta (o pezzi di bit) non liquidabili. Fermi, congelati fino a contrordine o fino a quando un giudice, una transazione OTC o una decisione assembleare non ne scopriranno il vero valore (che potrebbe essere zero).

(continue reading…)
Leave a Comment more...

Si andrà a votare? Molto difficile

Posted by on February 1st, 2021 at 13:05:18, under 2020 government induced depression, bits of economics, politics, shared, Twit

Domani l’esploratore Fico andrà a riferire al Quirinale i risultati della sua esplorazione, limitata all’interno della maggioranza. Oggi stanno lavorando alla Camera … auguri.

Paiono troppo forti i contrasti tra il premier uscente Conte e Renzi, inventore della maggioranza giallorossa ai tempi e ora spietato picconatore del governicchio. Conte per salvare con certezza la poltrona dovrebbe firmare una resa senza condizioni, cedendo dunque su tutta la linea. No Azzolina, no Gualtieri, no Arcuri, no Bonafede (il pupillo), no Catalfo, no Casalino.

Se non capitola, potrebbe uscire un altro nome … o no.

(continue reading…)
Leave a Comment more...

Looking for something?

Use the form below to search the site:

Still not finding what you're looking for? Drop a comment on a post or contact us so we can take care of it!

Online Users

Total 12 users including 0 member, 12 guests, 0 bot online

Most users ever online were 1582, on March 24th, 2021 @ 15h39'40"