-jm- log

Author Archive

A proposito del Foglio

by on Jul.14, 2018, under italian, journos, politics, shared, Twit

Ieri, con un’uscita antipatica, il portavoce del Governo si è messo a disquisire sull’utilità o meno di un giornale e ha chiesto provocatoriamente al giornalista che fa ora che il Foglio (il suo giornale) chiude. Seguono altre due domande: mi dici a cosa serve, perché esiste.

L’interpretazione è libera, as usual: c’è chi pensa siano minacce più o meno velate e si straccia le vesti, chi pensa sia uno sfottò di cattivo gusto, chi addirittura ne vede una profezia. (continue reading…)

Leave a Comment :, more...

In politica servono decenza e igiene

by on Jul.14, 2018, under Conte, italian, politics, shared, Twit

Già, perfino nella politica moderna.

Per ragioni igieniche è dunque opportuno che i seguenti personaggi tacciano per almeno un lustro:

  • chi ha appoggiato lo stravolgimento ad personam del diritto commerciale con DL 99/17 (convertito in L 121/17)
  • chi non si rende conto che la ricompensa per 1000 giorni di malgoverno del fiorentino è il Governo del Cambiamento (detto Governo Frankenstein)
  • chi non si rende conto che fare opposizione non vuol solo dire urlare opposizione, mettere magliette rosse e mangiare i pop corn … significa dire dei no alla fiducia ma … non poter esprimere ministri.

(continue reading…)

Leave a Comment :, , , more...

Qual è la vera anima del governo Frankenstein?

by on Jul.07, 2018, under Conte, italian, politics, shared, Twit

Domanda d’obbligo.

E’ il decreto dignità, qualcosa di veterocomunista che impone vincoli, lacci e lacciuoli sulle imprese e nel frattempo vieta le pubblicità al gioco d’azzardo legale?

O è l’anima liberale e libertaria che prende atto delle novità di internet e toglie l’obbligo di pubblicazione sui giornali degli annunci di aste? (continue reading…)

Leave a Comment :, , , more...

L’insidia dell’autocertificazione per no-vax

by on Jul.06, 2018, under Conte, italian, politics, shared, Twit

In uno strano ribaltamento dei ruoli, il governo semplifica le iscrizioni a scuola, sia essa dell’obbligo, sia asili e asili nido, imponendo ai genitori non più di presentare documentazione attestante l’avvenuto vaccino, ma semplicemente autocertificando il vaccino o l’intenzione di farlo secondo calendario.

Attenzione, l’obbligo di vaccinarsi non viene tolto, almeno non in questa fase.

Il ricorso all’autocertificazione in realtà è qualcosa di molto insidioso, nonostante tutti gli strilli che arrivano da PD e affini.

(continue reading…)

Leave a Comment :, , , , more...

Cucù, il PD non c’è più

by on Jun.26, 2018, under Elezioni 2018, italian, politics, shared, Twit

Vediamo vediamo

  • Pisa, liberata dopo 47 anni
  • Massa, libera dopo 24 anni
  • Siena, liberata dopo 73 anni
  • Ivrea, liberata dopo 73 anni
  • Cinisello Balsamo, liberata dopo 73 anni
  • Imola, liberata dopo 73 anni

E la lista potrebbe proseguire

Stiamo parlando di elezioni locali, cioè di un ambito in cui il PD è sempre, storicamente andato bene. Per di più parliamo di ballottaggi, anche qui storicamente terreno difficile per gli avversari del centrosinistra.

Chiaramente ci sono stati cambiamenti nell’elettorato, che si riflettono anche a livello locale.

Il prossimo anno ci sarà da ridere. Andrà infatti al voto Ventimiglia, città martire del renzismo senza limitismo il cui sindaco ha avuto molto da ridire contro il governo Renzi. Altre città al voto: Sanremo, Firenze, Livorno e tante altre. Andranno a rinnovo, insomma, tutti quei sindaci trascinati dall’onda lunga di Renzi che sono arrivati a scadenza naturale. Con l’aria che tira, nulla è scontato.

Leave a Comment :, , , , more...

Notes

Valid XHTML 1.0 Transitional

UserOnline